Vita: il viaggio con la "V" maiuscola!

Viaggi, vai a destra e a sinistra, giri l’Italia, l’Europa e persino il mondo intero. 
E ogni volta torni soddisfatta, torni più ricca… Ogni volta torni e ti senti migliore. 
Questo è il motivo per cui vivi: per viaggiare.
E questo è il motivo per cui viaggi: per vivere. 
Perchè in fondo la tua più grande convinzione è che se il mondo è stato creato così grande e così diverso, l’unica ragione debba essere che bisogna vederlo tutto. Tutto. Tutto, fino all’ultimo centimetro. E conoscere tutti, fino all’ultima persona, proprio quella opposta a te, il tuo esatto contrario. 

“Una delle cose che mi angosciano di più è la prospettiva di morire senza aver conosciuto tutte le persone del mondo. E’ come aver abitato per anni in una casa e doversene andare un giorno senza aver visto tutte le stanze.” scrive Pino Petruzzelli. 

Ed è per questo che viaggi. Per vivere, per conoscere, per crescere, per leggere dentro te stessa qualcosa che rimanendo ferma forse non vedresti mai. 

Poi però torni, ti svegli e ti accorgi che la vita non si risolve nei viaggi a destra e a sinistra, in Italia, in Europa e nel mondo. 
Torni e ti accorgi che la vita è tutta un’altra cosa. Tutto un altro viaggio. 
E lì per lì rimani spiazzata: non hai una guida, non sai la meta verso cui stai correndo, non hai scelto tu i tuoi compagni di viaggi e se ci pensi bene non hai scelto nemmeno tu quando e come partire. 
Però stai viaggiando. 
E lo sappiamo tutti, sei felice ma stai facendo una fatica immensa. Una fatica alla quale, tu che ami così tanto viaggiare, non sei abituata. Non puoi scappare, non puoi decidere di tornare a casa prima perchè non ti trovi bene con i tuoi compagni di viaggio. Devi stare lì, affrontare tutto. 
E allora rimani lì, nonostante la fatica, nonostante le incomprensioni, nonostante il dolore.  
Ci stai, inizi a vivere tutto, compresa quella fatica che prima ti faceva tanta paura, e piano piano ti accorgi che forse è proprio affrontare quelle difficoltà che ti rende felice. E allora capisci che forse la vita, così come ti è data e così come la stai vivendo, con gli alti e i bassi, è il più bel viaggio che potevi fare!


Alle mie Amiche e ai miei Alunni di quinta che ogni giorno mi dimostrano che vivere così sia il viaggio più bello del mondo. Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...